Zambana manda Chistè e Pilati in comunità di valle

Rudi Chistè (Pd), 310 preferenze
Fino al 23 novembre gli eletti dell’assemblea della comunità Rotaliana-Königsberg avranno tempo di sciogliere le eventuali incompatibilità con incarichi comunali. Stessa scadenza per le nomine degli 8 rappresentanti dei consigli comunali. «Se l’idea sarà condivisa da tutti – ribadisce Michele Moser, primo cittadino di Zambana – potrebbero essere i sindaci a rappresentare i comuni all’interno della comunità in un primo momento». Al presidente Gianluca Tait il compito di allestire la giunta, con equilibri matematici non semplici. Tre i partiti di maggioranza (Pd, Upt, Patt) con risultati simili (rispettivamente 20,62%, 19,71%, 19%) e quattro posti in giunta. Una soluzione in linea con i principi paese/partito/preferenze/presenza di genere potrebbe vedere nell’esecutivo Rudi Chistè (Zambana) e Mirella Dallabona (San Michele) del Pd, Marco Mazzoni (Mezzolombardo) dell’Upt ed Andrea Brugnara (Lavis) del Patt.
Facoltà di sociologia, ore 13.30. Rudi Chistè, 24 anni e 310 preferenze di cui 195 a Zambana, aspetta l’intervista. Non ha i capelli rasta o la kefiah al collo, ma un cuore che comunque batte a sinistra. La giornata passa tra il corso di Studi politici europei ed internazionali, un salto in campagna con papà Bruno e ognitanto qualche giornata dietro al bancone dell’autogrill, come altri giovani zambanoti.
«L’interesse per la politica deve nascere da giovane. Ci si può provare, vivendo il proprio paese in maniera positiva». Zambana ha risposto con il 55,10% di affluenza ed un altro consigliere eletto, Demis Pilati (Upt, 230 preferenze di cui 121 nella patria dell’asparago bianco).
Afrodisiaci non solo l’ortaggio, ma anche gli effetti postelettorali. «Sono due giorni che dormo poco – spiega Chistè – mi sento addosso una grande responsabilità, un debito verso gli elettori. Ed il 73,73% del centrosinistra autonomista a Zambana? Una figata, ne sono orgoglioso, è una roccaforte!».
Chistè assessore? «Sarebbe un atto di coraggio da parte di Tait, vista la mia età».
Rudi non vede come grande idea «quella di inserire i sindaci all’interno dell’assemblea», ma cerca di fare esercizio di autocautela, sa di entrare da 24enne in un mondo di “marpioni”. Che ruolo ritagliarsi all’interno dell’assemblea della comunità? «Mi piacerebbe ci si incontrasse con le associazioni del territorio. Per me i problemi maggiori di oggi sono l’occupazione e l’integrazione nella nostra società; fermarsi a fare due chiacchiere con il vicino di casa non penso sia un’utopia».

var _gaq = _gaq || []; _gaq.push([‘_setAccount’, ‘UA-17016746-1’]); _gaq.push([‘_trackPageview’]); (function() { var ga = document.createElement(‘script’); ga.type = ‘text/javascript’; ga.async = true; ga.src = (‘https:’ == document.location.protocol ? ‘https://ssl’ : ‘http://www’) + ‘.google-analytics.com/ga.js’; var s = document.getElementsByTagName(‘script’)[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();

Annunci


Categorie:pd trefiumi trento rotaliana centrosinistra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: