Entro il 6 febbraio 2017, Progetto In.Gio.Co.

L’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento, con Impact Hub Trentino, promuove la creazione di una community di apprendimento che si confronterà sull’innovazione possibile delle politiche giovanili.

Sei giovane? Hai una buona idea per rilanciare il tuo territorio? Pensi di poter contribuire a dare risposte nuove a vecchi problemi? Hai in mente risorse del tuo territorio inutilizzate su cui si potrebbero immaginare progetti? Credi ci sia bisogno di nuovi modi per promuovere socialità nella tua città o nella tua valle?

Se sei in cerca di suggerimenti e supporti tecnici, ma soprattutto di un confronto con altri che come te si stanno avventurando nei percorsi progettuali più diversi, partecipa agli incontri in programma.

Attraverso lo studio di casi e il confronto con esperti vogliamo capire come creare progettualità in grado di essere più attrattive, efficaci ed innovative.

Se vuoi far parte di questo gruppo devi essere armato di curiosità, di passione per questi temi e devi avere qualche ora da dedicare da qui ai prossimi mesi.

Potranno far parte della community di InGioCo al massimo 50 persone. Il gruppo lavorerà tramite un confronto online e 4 incontri gratuiti che si svolgeranno secondo un calendario stabilito da febbraio a aprile sul territorio della Provincia di Trento.

Obiettivo del progetto è quello di riflettere e lavorare su temi molti attuali quali il riuso, la rigenerazione e la condivisione, al fine di rendere i giovani partecipanti attori e protagonisti del cambiamento, soprattutto nell'ottica di generare politiche giovanili davvero innovative.

Le tre tematiche chiave sulle quali i partecipanti si confronteranno sono:

• la rigenerazione strutturale e la costruzione di senso (sense making) di spazi da restituire alla comunità con funzioni di pubblico interesse, in qualità di beni comuni;

• la promozione di stili di vita improntati a una “normalità radicale”, ovvero a scelte e comportamenti ordinari che contengono nuovi paradigmi di economia e socialità;

• l'approccio alla collaborazione e alla condivisione come meccanismo primario di coordinamento e gestione di iniziative in campo culturale, sociale, politico ed economico (sharing economy).

Nella call e nel link trovate ogni informazione utile.

Vale la pena ricordare che:

– sono previsti 3 incontri della durata di 3 ore ciascuno più 1 incontro finale di restituzione, già messi a calendario a partire dal 23 febbraio p.v.;

– i posti a disposizione sono 50 totali;

– ci si può iscrivere fino al 6 febbraio 2017;

– il percorso è gratuito.


Per info:

Grazia Rastelli, RTO cel 331 1813242 graziarastelli@gmail.com

Annunci


Categorie:Live

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: